CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI BACKUP REMOTO

1. Definizioni

CLIENTE: soggetto che sottoscrive il presente contratto al fine di utilizzare il servizio di backup remoto.

FORNITORE: il soggetto che eroga il servizio di cui all’accordo, giuridicamente individuato in Tp Technology S.r.l. con sede in Torino, Via Giacinto Collegno n. 47, PI e CF 10455620012. REA 1134784.

BACKUP REMOTO: predisposizione di una quantità di spazio disco sui server del FORNITORE dove il CLIENTE ha la possibilità di archiviare file, eseguire backup in automatico, accedere ai propri dati.

2. Oggetto

2.1 Le presenti condizioni generali di contratto disciplinano la fornitura del servizio di backup remoto fornito dalla Tp Technology S.r.l. (di seguito “servizio”) e unitamente all’offerta di fornitura ed alla conferma d’ordine costituiscono il “Contratto”.

2.2 Il servizio consente l’archiviazione remota di file di varia natura mediante l’utilizzo di un account per ogni utilizzatore finale su server della Tp Technology S.r.l. ai quali accedere previa autenticazione ed il cui manuale d’uso, che il CLIENTE dichiara di accettare e conoscere con la sottoscrizione del presente contratto, è pubblicato sul sito www.safebackup.it.

2.3 In nessun caso il CLIENTE acquisterà la proprietà dei servizi resi dal FORNITORE.

2.4 Il servizio consente, altresì, di gestire in autonomia le operazioni di backup dei dati scelti dal CLIENTE e di impostare i relativi parametri di servizio (es. frequenza del salvataggio dati, modalità di ricezione dei relativi report, inserimento di una chiave di criptatura).

2.5 La memorizzazione sul server dei suddetti dati avviene in una o più copie, a scelta del CLIENTE.

2.6 Ogni prestazione definita accessoria al servizio e/o ogni modifica del presente contratto, dovrà essere richiesta per iscritto dal CLIENTE e sarà sottoposta alle condizioni del presente contratto.

3. Modalità della fornitura

3.1 La fornitura si realizza secondo le formule hosting e backup remoto sopra definite.

3.2 Il FORNITORE si impegna ad erogare il servizio con le caratteristiche conformi a quelle indicate nella specifica prodotti e servizio pubblicata sul sito www.safebackup.it alla data della sottoscrizione del contratto, fatta salva la necessità di procedere ad aggiornamenti hardware e software in base a circostanze contingenti.

4. Fruizione del Servizio e responsabilità

4.1 Il CLIENTE provvede autonomamente a dotarsi delle risorse hardware, software e di connettività necessarie per la regolare fruizione del servizio.

4.2 Il servizio richiede un nome utente ed una password che verranno forniti al momento dell’attivazione del servizio. Il CLIENTE si impegna a modificare periodicamente la password utilizzando combinazioni alfanumeriche complesse, a custodire con diligenza i propri codici e ad impedirne l’uso da parte di terzi non autorizzati.

4.3 Oltre alle credenziali di cui al punto 2.2, il CLIENTE può inserire una chiave di criptatura di cui è esclusivo depositario.

4.4 E’ onere del CLIENTE eseguire con cadenza periodica il backup dei propri dati e comunicare al FORNITORE, contestualmente alla ricezione dell’informativa sull’esito del salvataggio, eventuali errori e/o anomalie di sistema, a pena di decadenza da poter proporre domanda o eccezione alcuna nei confronti del FORNITORE.

4.5 E’, altresì, onere del CLIENTE eseguire un recovery periodico dei dati oggetto di backup.

4.6 Il CLIENTE è responsabile, in via esclusiva, dei dati contenuti nei server e delle possibili controversie inerenti alla diffusione in rete degli stessi, di account utente e password di accesso al server, sia volontaria che involontaria.

4.7 Il CLIENTE è responsabile, in via esclusiva, dell’eventuale violazione del copyright causata da dati o da programmi soggetti a tali diritti, contenuti nel server.

4.8 Con riferimento al servizio, è fatto espresso divieto al CLIENTE di attivare componenti software aggiuntive la cui installazione influisca sul sistema operativo del server ospite, vada ad alterare i registri di configurazione dello stesso o, comunque, causi instabilità del sistema di proprietà del FORNITORE.

5. Assistenza tecnica e manutenzione

5.1 Il FORNITORE fornisce assistenza tecnica hardware e software limitatamente al proprio sistema operativo.

5.2 Non sono compresi nell’oggetto del contratto interventi effettuati sulle apparecchiature causati o riguardanti anomalie addebitabili direttamente al CLIENTE.

5.3 Non è compresa nell’oggetto del contratto alcuna forma di assistenza tecnica al CLIENTE su problematiche di programmazione e/o di gestione non direttamente collegate a funzionalità previste ed indicate nelle caratteristiche del prodotto e riconducibili direttamente ai servizi resi dal FORNITORE.

5.4 E’ previsto un supporto di assistenza tecnica al CLIENTE per il tutto periodo contrattuale di fornitura del servizio.

5.5 Il CLIENTE è tenuto a segnalare eventuali errori e/o malfunzionamenti inviati dal sistema tempestivamente e, comunque, entro e non oltre il giorno successivo alla scoperta, mediante comunicazione al seguente indirizzo ___ (email o pec?). Tale termine è da considerarsi essenziale.

5.6 Il FORNITORE garantisce la propria assistenza dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore ____ ed il sabato dalle ore ____.

6. Documentazione

6.1 Il CLIENTE prende atto ed accetta che il FORNITORE, nei casi previsti dalla legge, conservi tutti i file di “log” relativi alle connessioni e li esibisca su richiesta dell’Autorità competente.

7. Durata e recesso unilaterale

7.1 Il presente contratto ha durata annuale e si intende tacitamente rinnovato alla scadenza per lo stesso periodo, salvo il diritto di recesso da comunicarsi all’altra parte, a mezzo pec, almeno 60 (sessanta) giorni prima della scadenza. La comunicazione eventualmente pervenuta oltre detto termine si intenderà inviata per la scadenza annuale successiva e non avrà effetto sulla annualità in essere con conseguente obbligo del CLIENTE di corrispondere per intero il corrispettivo per il periodo di competenza.

7.2 Nel caso in cui venga esercitato il diritto di cui al punto 7.1, il CLIENTE non potrà più fruire del servizio, che verrà sospeso nel termine di giorni ____ dalla ricezione della comunicazione di recesso, e si obbliga a manlevare il FORNITORE da qualsiasi conseguenza derivante da detta sospensione.

8. Corrispettivo

8.1 Il CLIENTE si obbliga a corrispondere al FORNITORE, nei termini indicati sulla fattura commerciale e, comunque, alle scadenze concordate, il compenso pattuito nel contratto.

8.2 In caso di ritardato o mancato pagamento, il FORNITORE applicherà gli interessi di mora come previsti dal D. Lgs. n. 231/2002 e s.m.i. sugli importi dovuti, da intendersi convenzionalmente pattuiti.

9. Limitazioni di responsabilità

9.1 Il FORNITORE erogherà il Servizio conformemente a quanto stabilito nel presente contratto.

9.2 Il FORNITORE non potrà essere ritenuto responsabile e/o chiamato in causa per danni diretti e/o indiretti che dovessero derivare al CLIENTE per cause a lui non imputabili, quali, a titolo esemplificativo:

  • problemi riconducibili al funzionamento delle reti di connessione (es. velocità di trasmissione dei dati sia di backup che di recovery) o alla configurazione dei dispositivi hardware/software o dei dispositivi utilizzati dal CLIENTE (es. leggibilità dei dati oggetto di archiviazione);
  • errata utilizzazione del Servizio da parte del CLIENTE;
  • caso fortuito o forza maggiore, compresi eventi meteorologici;
  • scorretto utilizzo della password di accesso al dominio.

9.3 Il CLIENTE assume la responsabilità esclusiva della conformità alla legge del contenuto dei dati oggetto del servizio.

9.4 In nessun caso il FORNITORE sarà ritenuto responsabile di eventuali illeciti civili e/o penali contestati al CLIENTE in merito a detto contenuto.

10. Sospensione del servizio

10.1 Il FORNITORE si riserva la facoltà di sospendere, senza alcun preavviso, l’erogazione del servizio e/o di impedire l’accesso ai dati contenuti nei propri server:

  • in caso di mancato pagamento del corrispettivo di cui al punto 8;
  • in caso di utilizzo improprio del Servizio;
  • in presenza di una espressa richiesta da parte di Organi di Pubblica Sicurezza o dell’Autorità Giudiziaria;
  • in caso di risoluzione del Contratto di cui al punto 11.

10.2 Per sospensione del servizio si intende l’impossibilità totale – temporanea o definitiva – di usufruire dei servizi oggetto del presente contratto attraverso qualsiasi mezzo di telecomunicazione.

10.3 La sospensione del servizio non implicherà la distruzione del materiale eventualmente presente nei server del FORNITORE, che rimarrà a disposizione del CLIENTE per i successivi giorni 30 (trenta), termine oltre il quale il FORNITORE detto materiale potrà essere rimosso.

11. Risoluzione del contratto

11.1 Il FORNITORE ha facoltà di risolvere il presente contratto, ai sensi dell’art. 1456 c.c., in caso di inadempimento da parte del CLIENTE delle obbligazioni qui assunte, salvo in ogni caso il diritto al risarcimento del danno.

11.2 La risoluzione del contratto determinerà l’immediata sospensione del servizio.

12. Cessione del contratto

12.1 E’ facoltà del FORNITORE cedere il presente contratto a terzi, dandone contestuale comunicazione al CLIENTE ma senza suo preventivo consenso.

13. Legge applicabile e Foro competente

13.1 Il contratto e le obbligazioni da esso derivanti sono soggette alla legge italiana anche se eseguite in tutto o in parte all’estero.

13.2 Per quanto non previsto dal presente contratto e dalla normativa in materia, si applicheranno le disposizioni del Codice Civile relative al contratto di locazione ed al contratto di somministrazione, per quanto compatibili, ferma l’applicazione dello schema del contratto di licenza d’uso limitatamente all’utilizzo del programma safebackup.

13.3 Per qualsiasi controversia inerente l’interpretazione o esecuzione del presente contratto è competente in via esclusiva il Foro di Torino, salvo che il CLIENTE non sia un consumatore ai sensi del Codice del Consumo.

14. Comunicazioni

14.1 Tutte le comunicazioni riguardanti il presente contratto dovranno effettuarsi: via email nel caso di segnalazione di malfunzionamenti o sospensione del servizio e via pec nel caso di recesso, risoluzione o modifiche contrattuali.

14.2 Qualora il CLIENTE indichi un indirizzo errato, non lo tenga aggiornato o non comunichi un nuovo indirizzo, le comunicazioni inviate dal FORNITORE saranno, comunque, ritenute valide, senza che il CLIENTE possa invocare la mancata conoscenza delle stesse.

15. Privacy

15.1 Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. n. 196/2003 e del Reg. UE n. 2016/679 si comunica che per gli eventuali dati sensibili raccolti in adempimento del presente contratto, il titolare del trattamento dei dati forniti dal CLIENTE con il presente contratto è Tp Technology S.r.l., con sede legale in Torino, Via Giacinto Collegno n. 47.

15.2 Tali dati verranno trattati nel rispetto della normativa in materia.

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 c.c. il Cliente, dopo averne presa attenta e specifica conoscenza e visione, dichiara di accettare espressamente tutte le clausole del presente Contratto.